Potete consultare al link 

https://www.mur.gov.it/it/news/giovedi-29122022/universita-pubblicato-le...

l’elenco dei dipartimenti di eccellenza 2023-2027. Il DIMA figura in questa lista.

Il progetto di sviluppo del nostro dipartimento prevede questi tre obiettivi.

a) Aprire un’area di ricerca tematica in crittografia con attenzione alla rivoluzione post-quantum. La ricerca nella post-quantum criptography ha notevole impatto sociale, essendo la sicurezza delle transazioni online basata sui risultati di questa disciplina. Come sottolineato dal NIST americano, con il computer quantistico i protocolli di sicurezza attuali non saranno più efficaci e lo sviluppo di nuovi richiede attività di ricerca dedicata. Quest’area è di interesse per gruppi già presenti al DIMA (algebra, teoria dei numeri, matematica delle teorie quantistiche, analisi numerica).

b) Sviluppare l’area di ricerca tematica in calcolo delle variazioni/trasporto ottimo. La ricerca in quest’area ha importanti ripercussioni in vari ambiti scientifici: lo studio di strategie più vantaggiose, gli algoritmi di compressione che minimizzano le perdite di qualità e le previsioni metereologiche. Lo sviluppo di quest’area farà leva su competenze già presenti nel gruppo di analisi matematica, ma sarà di interesse trasversale.

c) Potenziare l’area di ricerca tematica in calcolo numerico applicato alla medicina e costituire una facility computazionale. La ‘EU Mission on Cancer’ sottolinea che l’applicazione della matematica alle scienze della vita è cruciale per la realizzazione della ‘many p medicine’. Lo sviluppo di quest’area (IA, problemi inversi, ottimizzazione e simulazione numerica) rafforzerà l’attività di giovani ricercatori reclutati dal DIMA. La facility computazionale sarà a supporto della ricerca di tutto il Dipartimento.